×

Nostalgia Box: Sabrina vita da strega

Chi la ricorda?

By Camilla Alcini

Come reagireste se per il vostro sedicesimo compleanno vi regalassero un calderone?

Probabilmente come Sabrina Spellman, che pensa che le zie Hilda e Zelda la stiano prendendo in giro. Ma bastano pochi episodi a trasformare l’adolescente in una consapevole, giovane strega.

Sabrina vita da strega è una serie televisiva andata in onda dal 1996 al 2003 e che proviene direttamente dall’universo Archie Comics. Il successo di questa produzione ha portato a registrare e trasmettere ben sette stagioni, tutte con protagonista Melissa Joan Hart.

In effetti alle Spellman non mancava proprio niente: simpatiche, pasticcione e in cerca dell’amore. Sabrina lo trova subito tra i corridoi della Westbridge, ma gli alti e bassi con Harvey Kinkle, interpretato da Nate Richert, non mancheranno fino all’ultimissimo episodio. Già dalla seconda stagione infatti, il cuore di Sabrina è diviso tra lui e un altro ragazzo, Dashiell, metà mortale e metà stregone.

E come dimenticare il gatto nero parlante? Amico e mentore di Sabrina, Salem è uno stregone sarcastico ed egoista intrappolato nel corpo dell’animale per aver cercato di conquistare il mondo, al quale le battute non mancano mai.

Anche le due zie Zelda e Hilda hanno svolto un ruolo fondamentale nella serie, non solo come guide della giovane strega, ma anche come personaggi stravaganti che ne combinano di tutti i colori. Ricordate il negozio di orologi di zia Hilda e la storia tra zia Zelda e il preside Kraft?

Nel 2018 Netflix annuncia il reboot della serie con un tocco decisamente più horror, ma che grazie al talento di Kiernan Shipka ha già riscosso un enorme successo. Merito anche del bel faccino di Ross Lynch e del triangolo con Gavin Leatherwood, forse, ma Chilling Adventures of Sabrina non ha certamente deluso le aspettative dei fan della teenage witch più iconica degli anni 90.

   

COPYRIGHT ACRIMONIA 2019