search burger
search ×

Concert T-shirt

La tendenza che va oltre all’estetica

By Giorgia Festi

Chi di noi non è mai stato ad un concerto?

La coda fuori dagli stadi, l’attesa infinita sotto il palco, le mani alzate, i canti a squarciagola e la soddisfazione di avere la t-shirt ufficiale scelta tra le tante presenti nelle bancarelle. La nostalgia dei concerti e la spensieratezza a loro legata, è oggi più che mai parte della nostra quotidianità e forse, proprio questo senso nostalgico, ha reso le Concert T-shirt un capo di tendenza.

Nel 1968, a San Francisco, il produttore Rock Bill Graham fondó la Winterland Productions, la madre delle Concert T-shirt. Attraverso la tecnica di serigrafia, in quell’epoca utilizzata per le camicie, sul davanti della maglietta veniva stampato il nome del cantante o della band, mentre sul retro le date ed i luoghi del Tour.

Inizialmente venivano utilizzate dalle band nelle piccole città, poi dalle rock star globali, fino a diffondersi ai concerti Pop, Rap ed ai DJ internazionali. La Winterland Productions vantò centinaia di produzioni tra cui le t-shirt per Jimi Hendrix, Madonna e tanti altri ancora, fino alla chiusura nel 1997.

Dopo la chiusura della Winterland Productions, le star musicali di tutto il mondo sentivano il bisogno di avere le T-shirt personalizzate. Erano diventate così importanti da determinare la riuscita del concerto e la credibilità del cantante.

Ogni tour ed ogni Festival cominciarono a produrre le proprie T-shirt da far indossare ai fan, fino a farle diventare un capo di moda anche al di fuori del contesto musicale. Sempre più persone utilizzavano queste magliette per esprimere una loro dichiarazione e la testimonianza della propria presenza a concerti ed eventi di valore politico e culturale.

Oggi le Concert T-shirt sono ancora più volute, nella speranza di poter tornare a saltare e cantare sotto i palchi di tutto il mondo. Per celebrare il mondo musicale, ormai fermo da più di un anno, star e influencer globali indossano le Concert T-shirt per veicolare un messaggio di supporto verso questo settore, sempre più pronto a ricominciare.

Dua Lipa per prima ha realizzato Studio 2054, un concerto Live Streaming suddiviso in 4 date a sostegno dell’Album Future Nostalgia, il cui tour è stato bruscamente interrotto dalla pandemia. Come ogni concerto degno di nota, sul suo sito ufficiale è possibile acquistare le t-shirt a tema.

Justin Bieber pubblica su Instagram l’immagine della moglie Hailey Bieber con indosso la Concert T-shirt del Purpose Tour manifestando quanto sia nostalgico di cantare sui palchi di tutto il mondo.

Anche Miley Cyrus sceglie di indossare la T-shirt musicale di Hannah Montana, per l’anniversario dei 15 anni dall’uscita della prima puntata della serie tv che le cambió la vita.

Infine, ultima ma mai ultima, Chiara Ferragni indossa la T-shirt in stile concerto raffigurante lei e Fedez, che di Concert T-shirt ne ha fatto una mania trovando quella più adatta anche per il piccolo Leone.