search burger
search ×

“Not a beauty tutorial”: Sephora per i diritti della comunità LGBTQI+

Una chiacchierata verso l’uguaglianza

By Giulia Lucci

Per il mese di Giugno, in occasione del Pride Month 2021, Sephora si batte ancora una volta. Ad oggi però la sua battaglia non è più a livello estetico ma più di carattere morale, Sephora lotta infatti per difendere i diritti della comunità LGBTQI+.

Quello che il brand si propone di fare è di lanciare un messaggio che verrà divulgato dal 7 giugno al 3 luglio tramite una mini-serie di video Not a beauty tutorial”, chiamata così proprio per sottolinea che in questo caso non si parlerà di bellezza.

In ogni mini-video saranno presenti attivisti che fanno parte della comunità LGBTQI+, i quali si prenderanno carico di istruire tutti coloro che ne saranno interessati.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Sephora Italia (@sephoraitalia)

Realizzati in partnership con GAY CENTER, un ente che tutela i diritti della comunità attraverso attività sociali e servizi, ma anche attraverso attività educational come i progetti nelle scuole, all’interno dei mini-video saranno affrontati temi come la  transessualità, l’orientamento sessuale, l’identità di genere ma anche curiosità come le origini del pride, il tutto ripreso mentre i protagonisti saranno alle prese con il loro make-up o la loro skincare routine, questo per far sì che il messaggio non arrivi come una lezioncina impartita da estranei ma più come una tranquilla chiacchierata in amicizia e per far sentire a proprio agio anche gli spettatori più estranei a certi argomenti.

In un periodo in cui i social media e internet sono all’ordine del giorno, la cosa migliore da fare è sfruttarli a proprio vantaggio e a vantaggio della società, nessuno ama vivere in un paese dove l’ignoranza regna sovrana.

“Not a beauty tutorial” ma una conversazione profonda e soprattutto interattiva, coloro che assisteranno ad ogni episodio al termine di ciascuno di esso potranno interagire direttamente con il protagonista di quella puntata e approfondire ancor di più tematiche a scelta.

Per difendere libertà e inclusività dobbiamo essere prima di tutto informati. Sephora sceglie di celebrare il mese del Pride con una riflessione coraggiosa ed aperta sull'identità, che da sempre è parte del DNA del brand.

 

 

Cover Image: Sephora Press Office