search burger
search ×

Prada Dialogues: SS21

Lo scambio di idee diventa campagna pubblicitaria

By Gigliola Franciosi

“Si può ancora parlare di novità? Dovremmo accelerare o rallentare?”.

Ecco due delle tante domande che il brand pone nella presentazione della sua nuova campagna pubblicitaria SS21, a cui tutti possono rispondere sul sito di Prada. Un vero e proprio scambio di opinioni tra la maison ed il pubblico. Le migliori risposte saranno pubblicate in un libro.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Prada (@prada)

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Prada (@prada)

La prima collaborazione tra Miuccia Prada e Raf Simons si chiama “Dialogues”. Non a caso il dialogo li ha resi protagonisti, lo scorso settembre, in una chat in diretta streaming per la presentazione dell’ultima sfilata, dove hanno risposto alle domande dei followers.

Le immagini della campagna SS21, firmata dallart director Ferdinando Verderi, riprendono lo stesso tema.

Originale la scelta fotografica: gli scatti sono stati fatti da centinaia di macchine fotografiche che ruotano a 360 gradi attorno ai modelli e alle modelle per catturarne tutti i punti di vista.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Prada (@prada)

Diversità, inclusione e tecnologia: ecco alcuni tra i temi su cui vertono le domande che accompagnano ogni foto. Questo abbinamento diventa l’elemento essenziale per comunicare e coinvolgere il pubblico. Come un abito può essere visto sotto vari aspetti, così si possono avere idee diverse. La campagna assume perciò la forma di dialogo tra l’uomo e la tecnologia, divenuta un metodo di comunicare  sempre più importante nella nostra vita.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Prada (@prada)

Con questa campagna pubblicitaria il fashion system è stato catapultato, ancora una volta da parte del brand, in una nuova tipologia comunicativa totalmente distante da quella che siamo soliti vedere.

Grazie a questo progetto, però, la maison è finita inevitabilmente sotto i riflettori e sui social non sono mancati i meme da parte dei vari account che hanno utilizzato lo stesso format in maniera ironica. Saranno capaci questi di rispondere alla seguente domanda del brand: “La creatività è un dono o un talento?”.