×

#iorestoacasa: gli account TikTok da non perdere

Pronti a realizzare i vostri video?

By Alessandra Nava

Il fantastico magico mondo del cyberspazio social vanta da qualche tempo a questa parte un nuovo ingombrante membro, TikTok. L’app cinese, nata come gli altri social per essere un piccolo spazio di cazzeggio selvaggio, oggi è diventata una realtà impossibile da ignorare, e in grado di influenzare i nostri gusti musicali o il nostro slang. 
 
Piccoli video da consumare in un continuo swipe up in cui si trovano generalmente giovanissimi ragazzi che ballano, fanno lip sync sui loro pezzi del cuore, si cimentano in spiritosi scleri per i compiti o per i problemi di cuore. 
 
Il fenomeno non è affatto da sottovalutare, perchè il seguito che i giovani tiktokers hanno è composto a sua volta da altrettanti (pre)adolescenti che in massa riescono a produrre fenomeni significativi nel mondo di moda e intrattenimento. 
 
La giovanissima Charli D’Amelio, appena quindicenne, è stata invitata all’ultimissima sfilata di Prada alla Milan Fashion Week, realizzando dei video ad hoc per sponsorizzare il brand meneghino.
 
 
Noen Eubenks, diciottenne di Atlanta, visino immacolato ma allure da bello e dannato, è diventato il volto di Celine Men con la benedizione di Hedi Slimane.
 
@noeneubanks

this was supposed to be a makeup video but it seems i’ve lost all of my makeup

♬ original sound - mukhtarhuh
 
E qui in patria Elisa Maino, già autrice di due libri e testimonial di vari brand minori, è diventata la protagonista indiscussa dei tiktok di Dolce&Gabbana, il tutto prima di passare alla maggiore età. 
 
@majno

Avere dei capelli ingestibili check 🙃

♬ max and rubyyy - giannalavecchia
 
Le challenge di ballo che diventano virali sui social decidono le classifiche musicali che passano in radio o su Spotify. “Roxanne”, “The Box”, “Roses” sono solo la punta di un iceberg di canzoni che hanno conosciuto la loro fortuna in primis su questo social.
 
La bombastica Doja Cat, in seguito ai migliaia di tiktok basati sul suo delizioso singolo groovy “Say So”, ha deciso di produrre un video clip. Bella e sensuale, si cimenta anche lei nel balletto virale, in compagnia di alcuni famosi tiktokers che si scatenano con lei sulla pista da ballo. 
 
Non solo frivolezze, ma anche impegno politico: l’inverno scorso Feroza Aziz, teenager americana, camuffò un tutorial make-up per denunciare i campi di rieducazione cinesi per musulmani, una realtà sapientemente omessa dal governo di Pechino. 
 
Oggi nei nostri “Per Te” si potrebbero trovare moltissimi video ispirati dall’hashtag #iorestoacasa, una bella iniziativa per fare del sano humour e allo stesso tempo sensibilizzare a una doverosa e giusta auto-quarantena.