×

Chi salverà la musica?

Il programma musicale online a supporto dei musicisti e degli artisti

By acrimonia

In questo difficile periodo di quarantena, tutti i settori merceologici hanno ricevuto un duro colpo per la propria economia. Anche le arti non sono escluse da questa sofferenza generale e molti si chiedono: chi salverà la musica? Ma sopratutto, chi salverà i musicisti e gli artisti? 

Dare una risposta concreta sarebbe assai complicato, e probabilmente questa, non sarebbe la giusta sede per affrontare un discorso tanto compleasso in termini politici ed economici. Quello che però teniamo a fare, in questo periodo, è segnalare delle iniziative che alimentino la nostra sete di cultura, che ci auspichiamo non venga mai a mancare. 

A tal proposito il Luxury Retreat Monteverde Tuscany, ha lanciato un programma musicale online (ovviamente) con l'obbiettivo di portare e regalare qualche momento di serenità e benessere nelle case di tutto il mondo. 

La filosofia dell'hotel è sempre stata a sostegno dell'arte e del concetto di bellezza in generale, senza i quali, sostengono, la natura umana sarebbe pressochè inconsistente. Bisogna apprendere continuamente, e godere di tutti gli insegnamenti che la vita ci offre. La struttura propone, infatti, spesso diverse performance per il loro ospiti.

Vi consigliamo dunque di connettervi il prossimo 25 Aprile con il Luxury Retreat Monteverde Tuscany, per poter assistere all'esibizione di Steve Tyrell, musicista jazz e produttore discografico americano.

Sul loro profilo Instagram, inoltre, potrete godere di tutte le esibizioni del programma già avvenute.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

This week @alessiobax and @lucillechung perform En Bateau by Claude Debussy. As a bonus, they have also recorded two other pieces which you can watch following the link in our bio. . . Both Alessio and Lucille have played at Monteverdi in the past as part of the Incontri in Terra di Siena music festival by @itslafocefestival. While we can't have them play our 14th century Church of Sant'Andrea today, we are delighted to hear them perform from home. . . Canadian pianist Lucille Chung made her debut with the Montreal Symphony at the age of 10 and has performed with many leading orchestras and in over 30 countries. She graduated from Curtis and Juilliard. . . Italian pianist Alessio Bax was the first prize winner at both the Leeds and Hamamatsu piano competition. He has performed with over 120 orchestras, and under the world's most celebrated conductors. Join us next week for another installment of La Bella Musica di Monteverdi! __ Questa settimana @alessiobax e @lucillechung si esibiscono nel brano En Bateau di Claude Debussy. Come bonus hanno anche registrato altri due pezzi che potrete ascoltare seguendo il link nella biografia. . . Sia Alessio che Lucille hanno già suonato in passato a Monteverdi in occasione dell'evento musicale Incontri in Terra di Siena organizzato da @itslafocefestival. Poiché oggi non possono esibirsi nel bellissimo contesto qual'è la nostra chiesa di Sant'Andrea del 14° secolo, siamo lieti di poterli ascoltar suonare dalle loro case. . . La pianista canadese Lucille Chung, ha debuttato con la Montreal Symphony all'età di 10 anni e si è esibita con molte orchestre di fama internazionale in oltre 30 paesi. Si è diplomata sia alla Curtis che alla Juilliard. . . Il pianista italiano Alessio Bax ha vinto il primo premio nelle competizioni di pianoforte di Leeds e Hamamatsu. Ha suonato con oltre 120 orchestre e sotto la guida dei direttori d'orchestra più famosi al mondo. . . Unitevi a noi la prossima settimana per un'altra puntata di La Bella Musica di Monteverdi.

Un post condiviso da Monteverdi Tuscany (@monteverdi_tuscany) in data: