×

#FreeBritney: facciamo un po' di chiarezza

Come è possibile che una persona così instabile e bisognosa di cure e pace non possa stare con la sua famiglia ma si imbrachi in un tour a Las Vegas?

By Alessandra Nava

L’altro ieri il seguitissimo account di @diet_prada ha condiviso un post shock
 
 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

This is heartbreaking 💔Swipe to slide 5 for the shady details on Britney’s conservatorship, which is usually reserved for individuals who are incapacitated. I know some people’s instincts might be to not take this seriously or laugh because the world has made a joke of her existence to a certain extent, but this is a woman who is denied access to her own children, finances, and any control over her own life. The law is corrupt and so are the middle-aged men who are ruining a thriving, successful woman’s life. Britney has a court hearing coming up on July 22nd. Check our stories for a swipe up of actionable items you can do to help #FreeBritney . Graphics: @trash.bandicooot • #britney #britneyspears #conservatorship #popstar #icon #legend #britneybitch #itsbritneybitch #help #helpingothers #shady #sketchy #court #courthearing #custody #custodybattle #guardianship #mom #momlife #mother #momsofinstagram #dietprada

Un post condiviso da Diet Prada ™ (@diet_prada) in data:

 
Protagonista è la popstar Britney Spears, che a quanto pare è vittima da quando era solo una ragazzina delle major discografiche e di un padre despota ed egoista
 
Il post narra più o meno nel dettaglio la fenomenologia carrieristica di Britney, costellata di successi ma anche di crisi di nervi. Pare che Britney sia stata costretta a cantare con un tono diversissimo dalla sua vera tonalità di voce per anni, obbligata dalle case discografiche ad assumere un tono di voce più fanciullesco e acerbo, così da costruirci attorno il mito della baby popstar. 
 
 
Molti dei suoi video, fra cui Circus, Piece of Me e Gimme More nascondono un messaggio d’aiuto, vedendola sempre circondata da gabbie o in catene. Britney canta sempre in playback perchè la sua voce, molto simile a quella di Christina Aguilera, verrebbe così smascherata e il suo personaggio perderebbe quella patina pop che ha conquistato i suoi fan. 
 
A seguito di quell’ annus horribilis che è stato il 2007 (quello della testa rasata), le cose sono ulteriormente peggiorate. Il padre ha chiesto una custodia cautelare dei figli di Britney, non che una cosiddetta “conservatorship” della stessa Britney. Controlla così i suoi soldi, la sua carriera, e anche le più banali azioni quotidiane. 
 
Britney, diagnosticata con una parziale demenza da un po’ di anni a questa parte, non può uscire da sola a prendersi un cappuccino da Starbucks né può accompagnare i figli a scuola. Tuttavia continua a lavorare, ha fatto tour mondiali, venduto tanti dischi, fatto la giudice di X Factor e collaborato con diversi brand. 
 
 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

🌹🌹🌹

Un post condiviso da Britney Spears (@britneyspears) in data:

 
Come è possibile che una persona così instabile e bisognosa di cure e pace non possa stare con la sua famiglia ma si imbrachi in un tour a Las Vegas? 
 
 
Sii forte Britney, ti vogliamo tanto bene!