×

Birkenstock lancia la collezione 1774 in collaborazione con MATCHESFASHION

Al Frieze di Los Angeles

By Camilla Alcini

Pochi brand sono riusciti a conciliare look iconico e comodità nelle calzature. Tra questi, Birkenstock si è guadagnato un posto intoccabile. Per mantenere vivo l’interesse di tutti gli appassionati però, il marchio tedesco ha annunciato, circa un mese fa, la prima collezione 1774 con MATCHESFASHION al Frieze di Los Angeles.

Birkenstock, partner ufficiale della fiera d’arte, distribuirà globalmente la collezione dal primo Marzo 2020, dopo un lancio esclusivo dal 13 al 16 febbraio solo su matchesfashion.com e negli store.

Ma quali sono le caratteristiche delle nuove Birkenstock?

No season, genderless, con una nuova suola in pelle come anche il plantare, e arricchite da fibbie tonali. Un design pulito dai colori audaci per i classici modelli Arizona, Siena, Milano e Madrid, che vestono un look completamente nuovo. Blu cobalto, verde Kelly e giallo brillante, accostati a dettagli deluxe, per raggiungere un ulteriore livello di qualità a cui ci ha abituato il brand tedesco.

Il lancio al Frieze Los Angeles ha visto l’artista Amalia Ulman trasformare la sua opera “Dignity” in un’esperienza e installazione fotografica nel backlot dei Paramount Studios all’interno della fiera d’arte. L’esercizio di Ulman sfrutta l’“indiscrezione culturale di un outsider” e analizza la formazione e l’idealizzazione dell’identità in un mondo mediato aggressivamente. Ulman lavora con una vasta e diversificata gamma di media, che include importanti performance online sui social media. Per l’occasione, è stato creato un photobooth con lo scopo di far scattare foto ricordo ai visitatori, ma anche per enfatizzare l’esplorazione, voluta dall’artista, di se stessi e dei concetti di performance, mitologia e autenticità. All’evento non sono mancate le celebrities fan di Birkenstock, tra cui: Charlize Theron, Chloe Moretz, Usher, Nicola Peltz e Jeremy Scott.

La collezione da non perdere sarà disponibile su 1774.com dal 1 marzo, ma per chi si iscrive alla newsletter sul sito ufficiale, l’accesso alla vendita globale inizia un giorno prima. Cosa aspettate?