×

5 cose che Greta Thunberg ci ha insegnato per il 2020

Dagli abiti vintage alla bicicletta

By Alessandra Nava

La mitica Greta Thunberg, appena nominata "Person of the Year" dal Time Magazine, ha ancora una lunga gloriosa carriera da attivista di fronte a lei. Il prestigioso titolo è, infatti, meritatissimo, considerato come è riuscita in poco tempo, ad influenzare, più o meno, la vita di molte persone.

Ecco un breve elenco (ironico/serio) di cinque preziose lezioni per il 2020, fornite dalla sola e unica Greta Thunberg:

Vin(g)t(age)

Anni 20, anni attenti al riuso, soprattutto dei vestiti. Considerato quanto il fast fashion alimenti un sistema altamente inquinante e spudorato, è importante compiere un passo in più verso il mondo del vintage. Oggi il riuso di abiti, scarpe e accessori non è più rilegato a un’esigua schiera di amatori, ma può arrivare a tutti, anche i più scettici. Consigliamo il curatissimo IG account @maert.ens, gestito da una giovane ragazza di Milano super competente, che attraverso post e stories parla di vintage a trecentosessanta gradi.

Dolce fuori, pungente dentro

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

"You must do the impossible. Because giving up can never ever be an option." My full speech from the US Congress in print in The Independent. Link in bio!!

Un post condiviso da Greta Thunberg (@gretathunberg) in data:

La dolce Greta ha un carattere da vera piccola lady di ferro, inscalfibile di fronte agli haters e molto accorata alla sua giusta causa. Dall’alto del suo spessore morale, è riuscita a prendersi intelligentemente gioco di Donald Trump, che l’aveva poco velatamente insultata su Twitter (pateticamente invidioso della scelta del Time) dandole della “ragazzina con problemi di gestione della rabbia”. Detto fatto, Greta ha cambiato la sua Twitter bio copiando pari pari i tweet provocatori del Presidente, mettendo a tacere lo smisurato ego del Presidente. Ragazze, prendiamo esempio dalla diplomazia ironica e pungente di Greta!

Fiori e prairie dresses

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Just for you. An inside look backstage at @angelcandices and @doutzen before the #MaxMaraSS20 runway show begins. #MFW

Un post condiviso da Max Mara (@maxmara) in data:

Un’immagine in comunione con la natura passa anche dall’apparenza, da come ci vestiamo. E allora puntiamo sui grandi abiti da prateria proposti da Dior, con gonne impalpabili e vaporose, facciamoci le treccine come Greta (anche MaxMara l’ha copiata nel suo ultimo show), e compriamoci tanti fiori freschi come insegna Prada nella sua ultima ad campaign.

Minimalism

Sarà la voglia di cambiare che viene con l’anno nuovo, o forse il rigore svedese chic di Ikea… adesso è il momento di ripensare al proprio spazio domestico e di liberarsi del superfluo. Fatevi ispirare dal documentario Netflix “Minimalism – A Documentary About The Important Things”, o dall’impresa di Greta, che ha attraversato due volte l’Atlantico con poco o nulla con sé. Less is more, come diceva anche Coco Chanel in persona.

Ma dove vai, bellezza in bicicletta?

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

🌏🌎🌏 KENDALL JENNER WEARING SP FOXY FOREST COAT - BUY IT NOW FROM ONE OF OUR RETAILERS, SEE FULL LIST ON SAKSPOTTS.COM 🌏🌎🌏

Un post condiviso da Saks Potts (@sakspotts) in data:

Dopo la pausa natalizia cozy e a rilento, è il momento di fare dei buoni propositi. Invece dell’ennesimo effimero abbonamento in palestra, investite su una bella bicicletta, o in alternativa su un abbonamento al bike sharing cittadino. Oltre a tutta una serie di vantaggi fisici ed economici, non c’è nulla di più chic che andare in bici. Scusa per comprarvi un bel robe manteau e pedalare in modo molto cool, come Kendall Jenner (prossima volta una fake fur Kendall!).